La vita è un viaggio?

Quante volte abbiamo sentito questa frase, ma è vera? Dobbiamo pensare alla nostra vita come un viaggio?

Come al solito la risposta è: dipende.

Se intendete un viaggio come una meta che da un punto A ha l’obiettivo di portarvi a un punto B, beh, state facendo male questo viaggio. E’ vero che vivere vi porterà da qualche parte, di sicuro. E quella meta è la morte, tutti dobbiamo morire, senza dubbio. Ma la cosa importante non è arrivare a tale meta, ma piuttosto è godersi il viaggio. Preoccuparsi soltanto non di dove si arriva, ma di tutto quello che ci sta in mezzo.

Quindi viaggio inteso come un girovagare per scoprire cose nuove, accrescendo interiormente se stessi passo dopo passo. E se ogni passo è meraviglioso, se ogni passo è magico, lo sarà anche la vita.

Se avete capito questo, allora sì, la vita è un viaggio.
Ma se una volta preso il treno della vita dormirete durante tutto il viaggio per arrivare riposati a destinazione, allora avrete perso la vostra vita e in questo caso il viaggio sarà stato solo un trasferimento.

One Reply to “La vita è un viaggio?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *