Conti correnti dormienti

Tra le soluzioni che lo stato si è inventato per tirare su qualche euro in più c’è anche quella di prendere possesso dei cosiddetti conti correnti dormienti, cioè di quei depositi bancari che non hanno nessuna movimentazione da parte del titolare da più di 10 anni (si sottolinea da parte del titolare, perchè la banca di muovere soldi a suo favore non si dimentica certo!).

Come possiamo scoprire se facciamo parte di questi correntisti dormiglioni ed evitare di donare i nostri soldi allo stato?
Per fortuna la tecnologia e Internet ci sono ancora una volta di aiuto. Qui trovate un motore di ricerca a cui potete chiedere se uno di questi depositi è a vostro nome o a nome di un vostro amico/parente: http://www.mef.gov.it/depositi-dormienti/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *